L'impresa di sinemà sudafricana hà messu nantu à una entrata unita, senza cumpetizione, per a prima volta per riapre u 28 d'Agostu i cinema chì sò stati chjusi in tutta a nazione per i 5 mesi precedenti per via di u bloccu COVID-19.

Tutti l’esibitori di sinemà sudafricani, distributori di filmi è raprisententi di studii mundiali, inseme cù sfarenti stakeholder di l’imprese, anu cullaburatu dapoi pochi mesi per mappà cù successu a riapertura di l’affari nantu à frasi micca cumpetitive.



Unu di i prublemi chì e catene di sinemà anu suscitatu cù u guvernu federale hè chì sianu permessi di limità u so publicu à 50 pc di capacità di seduta, ligeramente ch'è u presente prescrittu a maiò parte di solu 50 individui per pruiezione, postu chì i cinema ponu differisce d'avè inferiori à 100 à più di 300 posti.

Una campagna cunsulidata di cummercializazione d'imprese intitulata Hè Tempu D'andà GRANDE DI NOU, chì coinvolge tutti i principali roll-players, hè stata largamente cummercializata nantu à e stazioni di radio è tv naziunale, pannelli publicitarii è rete suciale per a settimana precedente per attirà dinò u publicu.

Mentre i seguitori di u film anu accoltu bè u ritornu di a so riparazione settimanale, duverebbenu rispettà protocolli assai stretti perchè a pandemia COVID-19 continua à affliggere a nazione.



Unu di l'ubbiettivi principali di a campagna di cummercializazione hè di garantisce à i seguitori di u film chì ognunu di sti cinemas chì riaprinu abbraccianu e misure preventive cum'è richieste da e leggi governative, per mantene ogni impiegatu di u cinema è patroni sicuri è sani.

Ci ponu esse verifiche di temperatura à l'arrivu, sportu obligatoriu di maschere per tutti l'impiegati è i clienti, in più quandu cunsumanu rinfreschi cuntenuti in l'auditoria di u cinema. U sedimentu in i cinema pò esse bluccatu per assicurassi un foru di 1,5 metri trà i patroni in cunfurmità cù e norme di distanza sociale.

Tutti i cinema ponu esse tutalmente puliti è disinfettati prima è dopu ogni spettaculu.



Alcune di e più recenti uscite di Hollywood lanceranu u riavvio cinematograficu, tuttavia i seguitori di Bollywood duveranu aspettà parechje settimane di più per vede e so stelle in muvimentu.

AB Moosa, CEO di u Gruppu Avalon chì hè statu u principale distributore è espositore di Bollywood in Sudafrica dapoi più di un decenniu avà, hà dettu chì a so impresa era stata inundata di dumande in tuttu u lockdown una volta ch'elli ponu riaprire, in particulare u flagship di u gruppu Killarney CineCentre in Johannesburg, chì si era rivelatu u primu locu di Bollywood in a nazione.

Mentre i nostri cinemas diffirenti riapre u 28 d'Agostu, i seguitori devenu esse persone affettate un pocu più per Killarney CineCentre, chì pò riapre in settembre, hà dettu Moosa.

Una di e spiegazioni per quessa hè chì l'India hà cessatu a fabricazione di film è di serie TV perchè hà ancu cumbattutu a pandemia COVID-19 è hà riattivatu l'attività assai pocu tempu fà.